Snow Passion | Notizie degli sport in montagna / Gare e Eventi  / Coppa del Mondo Scialpinismo: podio azzurro a Courchevel (FRA) con la vittoria di Robert Antonioli e il bronzo di Manfred Reicchegger

Coppa del Mondo Scialpinismo: podio azzurro a Courchevel (FRA) con la vittoria di Robert Antonioli e il bronzo di Manfred Reicchegger

Sette giorni dopo l’esordio di Verbier è ancora grande Italia e soprattutto grande Robert Antonioli nella seconda prova di Coppa del Mondo di scialpinismo a Couchevel in Francia. La squadra diretta da Oscar Angeloni piazza ai primi quattro posti della classifica ben tre azzurri, con Robert Antonioli davanti a tutti a festeggiare il primo successo della carriera e il capitano Manfred Reichegger al terzo posto, dietro al francese Alexis Sevennec; completano l’ottima prova di squadra il 4° posto di Damiano Lenzi, il 6° di Michele Boscacci, 10° Matteo Eydallin, 11° Pietro Lanfranchi, 15° Filippo Barazzuol e 17° Lorenzo Holzknecht.

E’ stata una bellissima gara – ha commentato alla fine Antonioli, secondo anche nell’individuale di settimana scorsa a Verbier -. Non ci credevo proprio, sapevo di essere in forma ma non così tanto da riuscire ad attaccare i miei avversari. In salita ho provato ad allungare e mi sono staccato, pensavo mi riprendessero in discesa, invece sono riuscito a mantenere un giusto vantaggio nei confronti degli avversari.

In campo femminile, inarrivabile la fuoriclasse francese Laetitia Roux che vince sulla spagnola Sophie Dusautoir Bertrand e la connazionale Axelle Mollaret, settimo posto per Martina Valmassoi. Ottima prova per la nazionale juniores con il secondo posto di Giulia Compagnoni e il terzo di Alba De Silvestro al femminile dietro a Sophie Mollard e il terzo di Luca Faifer al maschile, con Gianluca Vanzetta quinto. Infine quinto posto di Nadir Maguet fra gli espoir.

Giancarlo Costa

Snowboarder, corridore di montagna, autore per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it e bici.news. In passato collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999, collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000. Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD e MONTAGNARD FREE PRESS dal 2002 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT nel 2006.